L’Europeo U21 ha fatto tappa a Reggio Emilia per la presentazione del “Centenario Granata”

L’Europeo U21 ha fatto tappa a Reggio Emilia per la presentazione del “Centenario Granata”

I confini del “Centenario Granata” si allargano all’Italia e all’Europa con la presenza sabato mattina in Sala del Capitano del Popolo del Direttore generale della FIGC Marco Brunelli e del Project leader dell’Europeo U21 2019 Andrea Stefani. Di seguito la comunicazione diramata sul sito della Federazione:

E’ stato presentato a Reggio Emilia il programma delle celebrazioni per il Centenario Granata. Per l’occasione nella «Sala del Capitano del Popolo», insieme al sindaco Luca Vecchi, alle istituzioni cittadine e alla dirigenza della Reggio Audace, che porta avanti il calcio reggiano in occasione di questo speciale anniversario, erano presenti anche il direttore generale della FIGC Marco Brunelli e Andrea Stefani, project leader dell’Europeo Under 21 che a giugno vedrà Reggio Emilia fra le città sedi della partite.

«Saremo qui fra pochi mesi con i campionati europei – ha dichiarato Brunelli – e siamo orgogliosi di essere al fianco del club granata in questa occasione storica». Stefani, dal canto suo, ha sottolineato la volontà della FIGC di “coinvolgere tutte le anime del territorio nel nostro progetto».

Reggio Emilia ospiterà il girone dell’Italia e, se si qualificherà per le semifinali, la squadra di Di Biagio tornerà allo stadio Città del Tricolore. «Gli appassionati di calcio – ha proseguito Stefani – devono sapere che hanno l’opportunità di assistere a uno spettacolo di livello elevatissimo. Ma la nostra intenzione è quella di coinvolgere anche chi non è abituato a seguire il calcio: sarà un evento sportivo e culturale, a disposizione del calcio reggiano e dei festeggiamenti per il suo centenario, vorremmo valorizzare le due realtà contemporaneamente. Nel protocollo prepartita della gara inaugurale del 16 giugno allo stadio di Reggio inseriremo dei riferimenti alla storia della società granata”.